Appuntamenti

Spettacolo Jazz a Scicli

Apre la quarta stagione con il trombettista Stjepko Gut

0

0

0

0

0

Spettacolo Jazz a Scicli Spettacolo Jazz a Scicli

La quarta stagione Lo spettacolo del Jazz apre i battenti sabato 1 aprile a Scicli con il trombettista Stjepko Gut.

Sabato 1 aprile alle 21.00 riparte ‘Lo Spettacolo del Jazz’, con il concerto “Tribute to Dizzy and Tadd Dameron” dello ‘Stjepko Gut Quartet feat. Daniele Cordisco’.

Alle Quam di Scicli un grande omaggio al trombettista Dizzy Gillespie e al pianista e arrangiatore Tadd Dameron, nel loro centenario della nascita, un’occasione imperdibile per ascoltare un repertorio eccezionale, un patrimonio musicale che ha influenzato tutto il Novecento. Stjepko Gut è un importante trombettista di origine serba, che ha suonato con i big del Jazz mondiale; in particolare negli anni Ottanta ha fatto parte della ‘All Stars Big Band di Lionel Hampton’, e più tardi della ‘Big Band di Clark Terry’. Condivide questo progetto, e il palco di Vie Note, con il chitarrista Daniele Cordisco, (premio Urbani) e i ‘nostri amati richiestissimi siciliani’ Alberto Fidone (contrabbasso) e Marcello Arrabito (batteria).

Questa quarta stagione de ‘Lo Spettacolo del Jazz’, proseguirà con i ‘Part Time quartet’, l’8 aprile prossimo, e porterà a Scicli anche Fabrizio Bosso, come special guest del concerto ‘Vocalese Monk’ di Spalletta Tringali Fidone, per chiudere la rassegna il 30 aprile con il Jazz Day. I concerti si svolgono tutti nella sala seicentesca della Galleria d’arte Quam, nel centro storico di Scicli, il costo del biglietto è di15 euro e vi consigliamo di prenotare allo 0932 931154. 

0

0

0

0

0

Jazz
Spettacolo
Trombettista
Commenti
Spettacolo Jazz a Scicli
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Settimana Santa Ragusa, tre giornate di esercizi spirituali
News Successiva
La personale di Morando al Momm di Comiso