Danni ingenti a Modica per il maltempo

Le squadre operative del Comando Provinciale di Ragusa hanno lavorato tutta la notte sul territorio per prestare soccorso e assistenza a cittadini in difficoltà a causa delle forti piogge. Tanti gli interventi per allagamenti alberi divelti e ingombri stradali.

Dalle 5.30 circa a causa delle forti piogge in zona via Fontana a Modica si è formato un corso d’acqua che attraversando strade e vie ha travolto auto ed allagato scantinati. Sul posto sono intervenute e ancora ora stanno operando i Vigili del Fuoco di tutta la provincia e per far fronte alle numerose richieste è stato trattenuto in servizio il personale smontante alle 8.00 di stamani. Le attività di soccorso sono coordinate dai funzionari tecnici Chessari e Iacono. A Modica sono ingenti i danni provocati dal maltempo. Molte strade sono state divelte dalla potenza dell’acqua che ha travolto e trascinato molte auto e allagato seminterrati e non solo. 

Ancora da quantificare l’entità dei danni. Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ha diramato il divieto dell’uso di acqua potabile della rete idrica comunale se non previa ebollizione della stessa a causa delle forti piogge. L’ordinanza di divieto, firmata dal sindaco Ignazio Abbate, valevole fino all’emissione di ordinanza di revoca, è motivata dal fatto che le falde acquifere in atto sono interessate da infiltrazione di acque superficiali a seguito delle copiose piogge che hanno interessato il territorio comunale. Le operazioni di clorazione, nei fatti, non sono sufficienti a garantire la regolare potabilizzazione delle acque immesse nella rete idrica.

Il sindaco nell’ordinanza ha disposto che i dirigenti del IV e XI settore pongano in essere ogni provvedimento necessario ad accertare il ripristino della regolare erogazione di acqua potabile. (Nella foto alcune auto al quartiere Vignazza)