Cultura

Il fotografo Giuseppe Leone a Modica

0

0

0

0

0

Il fotografo Giuseppe Leone a Modica Il fotografo Giuseppe Leone a Modica

Il fotografo Giuseppe Leone, giovedì 5 gennaio alle ore 19, nei locali della Galleria Lo Magno, incontrerà il pubblico per raccontare il proprio percorso artistico e commentare le immagini della mostra “Donne", esposte nella galleria.

Dialogherà con lui Caterina Magliulo, autrice del testo inserito nel catalogo della mostra. Fin dagli anni Sessanta Giuseppe Leone ha illustrato, attraverso preziose immagini fotografiche, gli Iblei e la Sicilia nei loro aspetti paesaggistici, antropologici, sociali, artistici e culturali, cogliendone l'autenticità e la bellezza. Un racconto per immagini, il suo, lungo quasi cinquant'anni, accompagnato dalle parole di intellettuali come Sciascia, Bufalino, Consolo, Elvira ed Enzo Sellerio e tanti altri, con i quali l'artista ha condiviso lunghi anni di amicizia e intensi periodi di collaborazione professionale per la realizzazione di libri memorabili.

L'incontro offrirà al pubblico una duplice occasione. Da un lato, l'opportunità di ascoltare il racconto di un maestro della fotografia che, con la sua opera, ha contribuito a ridefinire la rappresentazione iconica dell'isola nell'immaginario collettivo in Italia e all'estero, e di dialogare con lui. Dall'altro, quella di ammirare la mostra “Donne”, a cura di Giuseppe Lo Magno e Viviana Haddad, che propone un'attenta selezione di oltre trenta scatti in bianco e nero realizzati dal maestro ragusano in cinquant'anni di attività sui temi dell’erotismo e della sensualità femminile.

La mostra sarà fruibile fino al 14 gennaio (orari: da martedì a sabato, ore 10.00 -13.00 e 16.00-20.00). 

0

0

0

0

0

Fotografo
Giuseppe leone
Lo magno
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Il fotografo Giuseppe Leone a Modica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Acate, personale di Beatrice Nicosia
News Successiva
Conversazioni di filosofia a Modica