Ospedale Ragusa, doni per i bambini della Pediatria

Ieri mattina nel reparto di Pediatria dell'ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa, l’associazione San Michele Arcangelo con la partecipazione dell’ordine dei Templari Federiciani, ha portato in dono, ai piccoli pazienti ricoverati giochi e libri offerti da alcuni esercizi commerciali.

Alla consegna dei doni hanno preso parte la responsabile dell’associazione di volontariato San Michele Arcangelo, Maria Borgia, don Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute, il primario del reparto di Pediatria,Dott. Rosario Salvo, Dott. Michele Mavilla Rettore di Modica dell’ordine monastico Templari Federiciani , e vari volontari. L’associazione di volontariato San Michele Arcangelo, opera nel territorio Ibleo da diversi anni nel settore socio assistenziale. Nel 2016, i volontari dell’associazione hanno reso operativi tre sportelli autismo, a Scicli, Modica e Rosolini presso i servizi sociali comunali, ed un laboratorio psicoeducativo per bambini affetti da disturbi dello spettro autistico.

“Siamo felici per quanto realizzato, - commenta Maria Borgia, responsabile dell’associazione San Michele Arcangelo – e lanciamo un appello alle istituzioni ed alla popolazione tutta, affinchè si continui a sostenere fortemente la rete sociale, sempre presente coi suoi volontari, in molti settori come la disabilità, anziani e le famiglie. Si può certamente fare molto di più unendo le forze”. La Borgia annuncia che domenica 18 dicembre l’associazione sarà in piazza Matteotti a Modica per promuovere le attività sociali, il programma prevede mercatini solidali, ed una grande festa dedicata ai bambini.

“Ci sarà Babbo Natale e la neve artificiale –aggiunge la Borgia -e per finire una sfilata con i personaggi dei cartoni animati. L’evento comincerà alle ore 17”. L’associazione San Michele Arcangelo offre aiuto e supporto non solo alle famiglie con a carico ragazzi con problemi dello spettro autistico e disturbi comportamentali ,ma si occupa di sostenere anche chi versa in grave disagio sociale ed economico. Ci si può rivolgere ai volontari , dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 presso la sede di Modica in via Resistenza Partigiana,vicolo Scelba 54 o telefonare al numero 0932 9056503389343237.