Vittoria, droga in piazza Manin: fermato 32enne

Ieri sera, le volanti del Commissariato di Vittoria, hanno denunciato in stato di libertà l’algerino N. O. di 32 anni, irregolare sul territorio nazionale e già destinatario di un decreto di espulsione dall’Italia del 10 ottobre scorso, per spaccio di sostanze stupefacenti. Durante i servizi di prevenzione svolti dalle Volanti gli Agenti hanno notato l’extracomunitario in atteggiamento sospetto e lo hanno sottoposto a perquisizione. Gli hanno trovato addosso dieci stecchette di hashish del peso complessivo di 11 grammi pronte per essere “spacciate” e diverse banconote.

I poliziotti, a seguito della scoperta, hanno deciso di approfondire gli accertamenti e sono andati presso il domicilio dell’algerino. Nell’abitazione che l’extracomunitario condivide con altri connazionali, all’interno delle tasche di un giubbino, hanno rinvenuto ulteriori banconote per un totale di 2900 euro. Gli investigatori ritengono che le somme siano da attribuire ai proventi dell’attività illecita di spaccio è sono state acquisite per ulteriori accertamenti. La sostanza stupefacente è stata repertata ed inviata al Laboratorio di Igiene e Profilassi dell’ASP 7 di Ragusa per le analisi di rito. Nei confronti dell’uomo sono state avvisate le procedure per la sua espulsione dall’Italia.

L’attività di prevenzione e repressione dei reati che si svolge nell’arco dell’intera giornata e consiste nel controllo continuo delle persone e dei veicoli in Piazza Manin e nelle vie limitrofe, ed inoltre nei controlli di tipo amministrativo e di polizia annonaria eseguito nei pubblici esercizi o attività commerciali ubicati nella zona è destinata a continuare nelle prossime giornate e sarà intensificata in prossimità del periodo natalizio.