Pedopornografia, 63enne arrestato a Catania

Un 63enne è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Acerenza in provincia di Potenza con le accuse di prostituzione minorile, pedopornografia e violenza sessuale, nell'ambito di un'inchiesta della Procura del capoluogo lucano. Le indagini hanno preso il via con la denuncia presentata dai genitori di una ragazza, minorenne, preoccupati per il comportamento della figlia, che "dava segni - è scritto in una nota della Procura della Repubblica di Potenza - di grave squilibrio comportamentale".

Gli investigatori, attraverso perquisizioni e sequestri eseguiti anche a Catania, hanno scoperto che l'uomo (residente a Catania) contattava sui social network i minori, alcuni dei quali residenti nel Potentino, attraverso il suo cellulare.