Vigilessa si spara a Ragusa

Una ragusana di 52 anni, agente della Polizia Municipale di Ragusa, si è suicidata sabato sera all’interno della sua abitazione sparandosi con la pistola di ordinanza. A lanciare l’allarme è stato il figlio che non riusciva a mettersi in contatto con la madre. Il giovane ha chiamato i carabinieri che quando sono arrivati sul posto e hanno fatto la tragica scoperta. Il corpo senza vita è stato trovato ieri sera e da un primo esame pare che la morte sia avvenuta nel primo pomeriggio. Ignote le cause che hanno portato la donna a togliersi la vita. Pare che abitasse da sola.