Buddusò, bomba in centro accoglienza

Un centro di accoglienza per migranti è stato devastato da un esplosione a Buddusò, in Gallura. Alcuni malviventi nella notte tra mercoledì 16 e giovedì 17, hanno fatto esplodere un ordigno rudimentale all'interno della struttura "Le Querce", in località Santa Reparata, chiuso ormai da tempo. I danni sono ingenti. L'agriturismo era stato individuato dalla Prefettura di Sassari come struttura idonea per ospitare profughi. La bomba è esplosa poche ore dopo la seduta straordinaria del Consiglio comunale convocata per discutere del possibile arrivo di migranti in paese, un'ipotesi contestata dalla cittadinanza.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Buddusò che stanno indagando sull’episodio. Nelle scorse settimane si sono verificati casi di intimidazione ed episodi e tensione in altri centri di accoglienza.