Modica, Camilleri e Bufalino al Sabato letterario

Andrea Camilleri e Gesualdo Bufalino, sono i protagonisti del terzo “sabato letterario” del Caffè Quasimodo di Modica, che si terrà al Palazzo della Cultura il prossimo 19 novembre, alle ore 17,30, nel quadro della XI Stagione culturale 2016-2017 del circolo modicano. A raccontare i due autori sarà lo scrittore ragusano Federico Guastella, che ha dedicato due interessanti saggi critici a Camilleri e Bufalino, pubblicati dall’editore Bonanno di Catania. La serata vedrà un intervento critico del prof. Salvatore Stella, che ha curato l’introduzione ai due saggi, mentre Domenico Pisana, Presidente del Caffè Quasimodo terrà una conversazione con Federico Guastella su alcuni aspetti essenziali dei due volumi.
Il Duo “Entr’Acte”, composto dal M° Lino Gatto alla chitarra e dal M° Giovanni Giaquinta al flauto, arricchirà la serata con alcuni intermezzi musicali, mentre Giorgio Sparacino e Assunta Adamo leggeranno brani tratti dalle opere di Camilleri e Bufalino.

“Federico Guastella – afferma Domenico Pisana – ci racconta un Camilleri “scrittore sociale”, e lo fa addentrandosi in una analisi certosina di ben 87 racconti dello scrittore agrigentino, facendo risaltare, all’interno di una circolarità fra il tragico e l’ironia, la realtà e l’apparenza, le sue ascendenze letterarie e l’universo linguistico-letterario dell’autore, confluito nel cosiddetto “ciclo di Montalbano. La stessa forza ermeneutica viene anche riversata nella lettura di Bufalino, interpretato nelle sue tecniche narrative e sapienziali, nei suoi affacci contenutistici e nelle preziosità linguistiche classicheggianti che ne disegnano i contorni più rilevanti all’interno di un quadro di vera sicilitudine”.