Scicli, case del litorale prese di mira dai ladri

Ladri in azione lungo la fascia costiera sciclitana. Nei giorni scorsi due abitazioni site in via Marettimo a Bruca, frazione rivierasca di Scicli, sono state prese di mira dai ladri. Al momento sono due i casi registrati nella zona. Si tratta di due abitazioni quasi adiacenti. A fare la scoperta è stato, mercoledì sera, uno dei due proprietari che si era recato nella propria casa per controllare che il maltempo registrato nei giorni scorsi non avesse creato danni. Non appena è arrivato ha subito notato che una persiana era stata divelta di alcune parti, probabilmente per facilitare l’ingresso nell’abitazione. Pare che i malviventi non hanno portato via nulla. Stessa cosa nell’altra abitazione che si trova quasi a ridosso dell’ex ristorante “La Bussola”. Qui i ladri hanno scassinato il portone d’ingresso. Al momento non risultano altri casi di furto nella zona, già presa di mira la scorsa estate. In una delle due abitazioni, infatti, tre persone con il volto coperto erano entrati mentre i proprietari dormivano e dopo aver rovistato nei cassetti della sala da pranzo avevano asportato dalla camera da letto un portagioie abbandonato poi sulla sabbia durante la fuga perchè scoperti da alcuni vicini di casa che avevano sentito dei rumori.

Nei giorni scorsi e in particolare nella notte fra martedì e mercoledì a Scicli un’anziana donna è stata rapinata in casa. Due malviventi con il volto coperto sono entrati, intorno alle ore 3,15, all’interno dell’abitazione in via Ispica ma scoperti dalla donna che si era alzata dal letto dopo aver udito dei rumori le hanno strappato una collanina d’oro che indossava e sono fuggiti. Sul caso indagano i carabinieri.