Tumore al seno: i sintomi da non sottovalutare

Una donna su sei con una diagnosi di tumore al seno manifesta sintomi diversi. E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’University College London, presentato alla National Cancer Research Institute (NCRI) Cancer conference a Liverpool. Dai dati emerge che alcune donne manifestano ulcerazioni della mammella, altre anomalie del capezzolo o infezioni del seno o infiammazioni e altre ancora gonfiore al braccio o all'ascella o dolore all'ascella stessa. Non sempre però vi è piena consapevolezza di questi segnali e spesso viene rinviata la visita dal medico.

I ricercatori hanno esaminato i dati di più di 2.300 donne con diagnosi di cancro al seno nel Regno Unito nel 2009-2010. I ricercatori aggiungono che nonostante questi sintomi spesso si arriva alla diagnosi quando è tardi. In Italia ogni giorno si scoprono quasi mille nuovi casi di cancro al seno. Si stima che nel nostro Paese nel 2015 sono state fatte ben 363.000 nuove diagnosi di tumore (esclusi i tumori della pelle, per i quali è prevista una classificazione a parte a causa della difficoltà di distinguere appieno le forme più o meno aggressive), circa 194.400 (54%) fra gli uomini e circa 168.900 (46%) fra le donne. I dati sono stati diffusi dall’Associazione italiana registri tumori (AIRTUM). Negli ultimi anni sono complessivamente migliorate le percentuali di guarigione: il 63% delle donne e il 57% degli uomini è vivo a cinque anni dalla diagnosi.