Voci di Sicilia a Enna

Tutto pronto per il tradizionale appuntamento “Voci di Sicilia”, la rassegna di teatro comico che tanto successo ha riscosso al Teatro Garibaldi di Enna nelle passate edizioni e che viene riproposta al pubblico anche quest’anno dalla Società Cooperativa “Olimpo” con la direzione artistica di Peppe Truscia. Un cartellone che si preannuncia più ricco ed attrattivo dei precedenti che non mancherà di far divertire il pubblico e, nello stesso tempo, farlo riflettere sui problemi che caratterizzano la contemporaneità. La rassegna teatrale, giunta alla sua sesta edizione, partirà sabato 26 Novembre con il grande Pippo Franco che presenterà il suo spettacolo comico “Svalutescion”, un’attenta analisi, effettuata dall’attore romano, sullo stile di vita dell’italiano medio contemporaneo che si confronta giornalmente con la sanità, il fisco e la TV, una sorta di umorismo involontario (così lo ha definito la critica) che scaturisce dal confronto dell’uomo con il suo prossimo.

Il 15 dicembre sarà la volta, invece, della farsa scritta da Antonello Capodici dal titolo “Siamo tutti… precari” che sarà portata in scena dalla Compagnia “Accademia dei Guitti” di Caltanissetta: sul palcoscenico ennese gli attori Michele Privitera, Alessandra Falci e Sandro Rossino.
Paride Benassai ed Ernesto Maria Ponte saranno i mattatori giovedì 26 Gennaio di “QQT Unci”, spettacolo firmato dagli stessi due comici in compagnia degli autori Marco Pomar e Salvo Rinaudo e che ha debuttato con successo lo scorso aprile al Teatro Agricantus di Palermo. Un tormentone di risate e di momenti esilaranti liberamente ispirato a "I ragazzi irresistibili" di Neil Simon che presenta, come protagonisti Leo ed Ugo, due irresistibili attori siciliani caduti in disgrazia.
La rassegna “Voci di Sicilia” proseguirà, quindi, il 4 Febbraio con lo spettacolo “Lo zoo di Trilussa” con la regia di Maria Elena Masetti Zannini. Si tratta di un’onirica messa in scena del ludico pianeta di Trilussa, abitato dagli animali di un poetico zoo, che prendono vita attraverso la voce di Edoardo Siravo e Vanessa Gravina; sul palco anche la cantante Maria Polizzi ed il pianista Leonardo Bortolone.

Il 18 Marzo tutta la scena sarà per Sasà Salvaggio che torna ad Enna dopo tempo con il suo nuovo spettacolo “Accapputtai ca lapa”. Il comico siciliano, famoso per le sue numerose apparizioni televisive su Rai e Mediaset, porta in scena il meglio di venti anni di carriera teatrale in Italia e nel mondo. Un vero spaccato delle virtù e dei vizi della gente sicula, immortalata in divertentissime scene quotidiane attraverso le quali il bravissimo attore, milanese di nascita ma trasferitosi a Palermo a soli sei anni, riesce a manifestare il grande amore che lo lega alla sua terra. La rassegna si chiuderà il primo di Aprile con la compagnia “Antidoto” di Gela che presenterà al pubblico lo spettacolo “… e fuori nevica!”, commedia brillante di Vincenzo Salemme fondata sui contrasti, i drammi e le anomalie della società dei consumi. Una riflessione acuta, in altre parole, sulla crisi della famiglia e dei rapporti sociali.