Terremoto di magnituto 5.4 nel centro Italia: bloccata ala Salaria

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 è stata registrata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle ore 19,11 a Castelsantangelo sul Nera in provincia di Macerata. La forte scossa è stata avvertita anche a Roma, a L’Aquila, a Perugia e in tantissimi Comuni del centro Italia. Ancora non si ha contezza dei danni ma pare che siano state diverse le case lesionate. Senza luce le abitazioni dei Comuni più vicini all'epicentro. Crolli registrati anche ad Amatrice.

Il vice sindaco di Arquata del Tronto, Michele Franchi, ha annunciato che dopo la scossa è stata chiusa la Salaria e pare che la decisione sia stata presa per possibili crolli di massa dalla montagna. La Protezione Civile ha spiegato che la Salaria è stata chiusa per ragioni di sicurezza.