Chirurgia estetica, seno in 3D prima dell'intervento

Un paio di occhiali 3D per vedere l’effeto che fa un seno nuovo. E’ l’ultima trovata nel campo della chirurgia estetica già applicata negli Stati Uniti. L’idea, nata in Usa, di utilizzare la realtà virtuale per vedere il risultato di un eventuale cambiamento del corpo a breve sbarcherà anche in Italia. Grazie alla realtà virtuale ci si potrà vedere con il nasino alla francese o con un seno più grande prima di decidere di sottoporsi all’intervento chirurgico.

“La possibilità di ricostruire un’immagine 3D del paziente e di modificarla sta cambiando il modo in cui approcciarsi a un consulto specialistico e a un’eventuale procedura chirurgica” spiega Alessandro Casadei, vicepresidente dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) nell’intervista al settimanale Oggi, secondo il quale le “pazienti possono vedere su uno schermo la propria figura che ruota nello spazio. Inoltre, indossando un paio di speciali occhiali, può entrare in un camerino virtuale e ‘provare’ direttamente su di sé gli effetti che l’intervento avrebbe, ad esempio, forma e volume di un possibile nuovo seno sia dal proprio punto di vista, sia rimirandosi in specchi virtuali”.