Foggia, nubifragio a San Severo: un morto

Un 70enne è morto trascinato dalla piena del fiume Canderolo a San Severo in provincia di Foggia. Nella stessa zona i vigili del fuoco hanno salvato altre sei persone che si erano rifugiate nel tetto delle abitazioni a seguito del forte maltempo. Il violento nubifragio ha causato allagamenti e smottamenti provocando disagi in diverse zone della provincia di Foggia. Le campagne tra San Marco in Lamis, Rignano Garganico, Apricena e San Severo sono quelle maggiormente colpite. Numerosi sono stati gli interventi dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia per allagamenti, frane e alberi caduti.

Un tratto della statale 272, tra San Severo e San Marco in Lamis, è stata chiusa al traffico per alcune ore a causa del fango e dei detriti che, portati dalla violenza della pioggia, si sono riversati sulle carreggiate. Parzialmente interrotta anche la Pedegarganica per alcuni smottamenti. il forte maltempo che si sta ancora abbattento in Puglia sta creando molti disagi ovunque e in particolare l'Anas comunica che è stato chiuso, in entrambi i sensi di marcia, un tratto della strada statale 272 "di San Giovanni Rotondo" da San Severo al km 21 nel terriorio di San Marco in Lamis.