Ragusa, artisti di strada con Ibla Buskers

La loro arte scuote l’anima, risvegliando l’allegria sopita di un tempo. Quello dei giochi, delle risate spontanee, della spensieratezza. Il tempo dove non c’era un tempo. Le strade, le piazze sono il loro palcoscenico naturale dove il fascino e la suggestione prendono forma. La meraviglia e lo stupore si impadroniscono allora di ognuno di noi per trasportarci in un mondo incantato dove ad accoglierci sono il sogno e la magia. Loro sono gli artisti di strada che per il 22esimo anno consecutivo si riuniranno dal 6 al 9 ottobre prossimi in uno dei festival più importanti di Italia e del mondo, Ibla Buskers. Scenario di grande suggestione la barocca Ragusa Ibla che ospita anche quest’anno la grande festa dedicata all’arte di strada, quasi una celebrazione tra acrobati, equilibristi, giocolieri, attori, prestigiatori e maghi provenienti da tutto il mondo. Per quattro giorni grandi e piccini si troveranno ancora una volta a trattenere il fiato, ammirando i numeri spettacolari delle compagnie e dei singoli artisti provenienti da tutto il mondo.

L’associazione Edrisi, che organizza il festival, insieme alla direzione artistica lancia già alcune prime anticipazioni. Come Nadine O’Garra, l’artista anglo-spagnola che propone un progetto fortemente innovativo di circo-teatro multimediale, in forma di danza verticale e videoproiezioni dal titolo “L’amore ai tempi dell’Ikea”, o il Trio Trioche che con il loro spettacolo musicale interpreteranno in maniera assolutamente originale le più belle arie d’opera, regalando un numero eccezionale in cui il teatro fisico, il clown e il virtuosismo vocale e strumentale si fonderanno insieme, o ancora la band svedese Faela, formata da sei musicisti provenienti da diversi paesi, che suonerà un mix musicale veramente esplosivo in cui convergono stili diversi e differenti influenze musicali, dalla musica gypsy, allo swing, dalla cumbia al reggae.
Anche l’Italia sarà rappresentata da tanti artisti, tra loro anche il duo italiano di teatro di strada, la Ditta Vigliacci, che con lo spettacolo “A tua insaputa” intreccerà diverse discipline: equilibri acrobatici, verticalismi, danza, teatro e clownerie, il tutto nel segno del divertimento e di una sfrenata comicità. Ma ci saranno anche tante sorprese e un luogo suggestivo e storico da scoprire all’interno del quartiere barocco.