Modica, tampona auto e fugge

Due feriti. E' il blancio di un incidente stradale di cui si sta occupando la polizia locale di Modica soprattutto perché l’investitore ha fatto perdere le proprie tracce. Il sinistro si è registrato sabato pomeriggio in contrada Beneventano, sulla ex Statale 115. Si è trattato di un tamponamento tra una Fiat Punto, condotta dal pozzallese M.S., 51 anni, e un’Opel Astra. Entrambi i veicoli viaggiavano in direzione Pozzallo-Modica. Il primo precedeva l’Opel quando è avvenuto l’impatto. Dopo avere accostato, i due conducenti sono scesi ed hanno preso a discutere circa le responsabilità, valutando, contemporaneamente, se fosse necessario chiedere l’intervento della polizia locale. Ad un certo punto il conducente del secondo veicolo, un extracomunitario, con la scusa di prendere i documenti, è salito a bordo del veicolo, ha messo in moto e si è allontanato.

L’altro automobilista coinvolto e la sua passeggera, a quel punto, si sono messi all’inseguimento dell’Opel Astra diretta a Modica e che era visibilmente danneggiata tant’è che sversava del liquido sulla carreggiata. Le tracce si sono perse nei pressi della rotatoria con Via Sacro Cuore, al Polo Commerciale. A quel punto i due pozzallesi hanno chiesto l’intervento della polizia locale che si è portata sul posto. I due, però, si erano fatti soccorrere e trasportare al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore. I medici li hanno curati con prognosi di 15 giorni anche per la 61enne G.A.. Sono state immediatamente avviate le indagini per risalire al conducente del veicolo allontanatosi.