Confagricoltura Toscana, produzione miele cala del 50%

Il freddo e la pioggia registrati in primavera hanno fatto registrare un calo per la produzione del miele in Toscana, calata del 50% rispetto allo scorso anno con danni ingenti ai consumatori. Si tratta della peggior produzione degli ultimi 50 anni. Lo annuncia in una nota Confagricoltura Toscana. "A causa di queste condizioni atmosferiche le api sono uscite di meno e per questo hanno raccolto meno polline. Stiamo esaurendo le scorte e già oggi, ad Arezzo, il primo polo produttivo della Toscana (30% della produzione regionale) trovare il miele d'acacia è diventata una missione impossibile" - ha evidenziato Gianluca Ghini, dell'associazione apicoltori toscani di Confagricoltura e confermando il trend negativo registrato negli ultimi tre anni.