Ragusa, Morando "piove e si allagano i locali in via Roma"

“La prima violenta pioggia di fine estate ha messo in rilievo un problema abbastanza serio. Su cui sarebbe opportuno intervenire nel caso in cui, nelle prossime giornate, gli acquazzoni dovessero reiterarsi”. Lo dice il consigliere comunale del Movimento Civico Ibleo, Gianluca Morando, a proposito dei disagi con cui hanno dovuto fare i conti alcuni commercianti del primo tratto, per chi arriva dal ponte Nuovo, di via Roma. “In pratica – dice Morando – a causa della copertura del tappeto che fa riferimento all’installazione tuttora presente sul ponte, le grate presenti nella struttura non hanno potuto fare defluire l’acqua regolarmente, perché parzialmente coperte, mentre problemi analoghi, ma generati da altre cause, si sono ripetuti in danno agli operatori le cui strutture insistono sul piano strada della via Roma.

Si sono registrati dei miniallagamenti, per come mi hanno riferito alcuni commercianti, per i quali si è reso necessario contattare anche i tecnici comunali che, a onore del vero, sono intervenuti con rapidità. Resta da capire la natura del problema e come evitare che lo stesso torni a ripetersi. Per questo chiediamo all’Amministrazione comunale di adoperarsi con sollecitudine. Fermo restando che gli operatori commerciali di quest’area stanno già facendo i conti, almeno dall’altro ieri, con la via Roma spaccata in due. Per cui alcuni rischiano di rimanere davvero isolati. Da un lato il cantiere di via Sant’Anna, dall’altro l’installazione sul Ponte: i commercianti si sentono presi tra due fuochi. L’auspicio è che tutto rientri nella normalità il prima possibile”.