Pozzallo, 10 giovani al Gruppo Inventa con il progetto Botteghe di mestiere

Dieci ragazzi provenienti da ogni dove della Sicilia dal 29 settembre, grazie al progetto “Botteghe di mestiere e dell’innovazione” di Italia lavoro, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, saranno ospitati per sei mesi nelle tre aziende del Gruppo Inventa di Emanuele Iemmolo. Il progetto prevede l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro tramite una formazione retribuita con una mensilità di circa 500 euro per ognuno dei partecipanti. “Il progetto spiega – la referente di Italia lavori, Milena Ruffino – servirà a formare professionalmente i giovani che nei sei mesi previsti dal progetto saranno seguiti da dei tutor, uno messo a disposizione direttamente dal gruppo Inventa e l’altro dal Consorzio Mestieri di Ragusa che seguirà la “crescita” lavorativa dei ragazzi”.

“Il nostro obiettivo – spiega il titolare del Gruppo Inventa, Emanuele Iemmolo – non è solo quello di formare nuovi giovani all’interno della nostra azienda ma è anche quello di assumerli subito dopo”. I dieci giovani, tre donne e sette uomini hanno un’età compresa tra i 20 e i 31 anni e per la maggior parte provengono da Palermo e Catania. Lavoreranno nelle tre sedi del Gruppo Inventa e in particolare sette nella sede principale dell’azienda a Pozzallo, due nella sede “Arte e legno” e uno nell’outlet ubicato a Modica. Il Gruppo Inventa è stato selezionato tra le aziende italiane che hanno partecipato al bando del ministero classificandosi tra le prime posizioni. In Sicilia, sono state venti le aziende selezionate e tra queste vi è anche l’azienda pozzallese. (Nella foto il titolare del Gruppo Inventa Emanuele Iemmolo, il responsabile marketing Francesco Barone e i dieci ragazzi che fanno parte del progetto)