Devozione e solidarietà per San Giovanni a Ragusa

Entrano nella fase centrale i festeggiamenti in onore a San Giovanni Battista, Patrono principale della Città e della Diocesi di Ragusa. Con un’occhio alle due iniziative di solidarietà e carità messe in atto dal Parroco e dal Comitato - la destinazione di una parte del contesto della festa ai terremotati del Centro Italia e una sottoscrizione popolare, nonchè il sostegno alla casa di ospitalità “La Dimora del Battista” - oggi, 27 Agosto, inizia il cammino processionale di fedeli e devoti che, insieme all’Arca Santa e al Simulacro del Precursore, percorreranno per tre giorni le vie cittadine. Per il secondo anno, i primi due percorsi prevedono l’arrivo presso una parrocchia della città per celebrare la Santa Messa e poi rientrare in Cattedrale.

Il percorso odierno, che partirà alle 17.30, arriverà presso la Parrocchia San Pietro Apostolo; domani, sarà il Santuario del Carmine ad accogliere la processione. Una scelta che - parallelamente all’invito rivolto alle comunità visitate l’anno precedente di celebrare una Santa Messa in Cattedrale - rispecchia un obiettivo ben preciso: fare reale comunità tra le realtà parrocchiali cittadine nel segno del Battista.
Proseguono intanto gli eventi culturali e gli spettacoli approntati in Piazza San Giovanni. Stasera l’ultimo appuntamento con la rassegna teatrale “Mons. Pennisi” e domani, alle 22.00, l’atteso appuntamento con la serata “La notte di San Giovanni” organizzata insieme al Comune di Ragusa. Sul palco, i “Soldi Spicci” - noto duo comico palermitano, composto da Claudio Casisa e Annandrea Vitrano, nato nel 2012 e spopolato sul web grazie ai loro divertenti video veicolati attraverso YouTube e la pagina Facebook che ha quasi un milione di like - e i “Samizdat”, nati come Nomadi cover band, grazie alla passione del loro leader Alessandro Maiolino, che tra l’altro uniscono la musica all'impegno sociale, trattando argomenti di interesse comune e promuovendo con le loro iniziative progetti sociali fra i più disparati.

Nel corso della serata, inoltre, saranno premiati i vincitori del Sangiovart Photocontest 2016, a cura di Leandra Russo, e si esibiranno, aprendo lo spettacolo, i “To Breed Blast” vincitori dell’ultima edizione (2015) del Sangiovart Music Contest.
Momenti importanti e significativi, tutti questi, che precedono la solennità del 29 Agosto, giorno culmine dei festeggiamenti e momento imprescindibile per tutta la cittadinanza iblea.