Marina di Ragusa, premiazione di arte urbana Met2b

Una partecipazione sempre maggiore, un coinvolgimento che cresce di anno in anno per il progetto di arte urbana #met2b. Prosegue l’avvincente competizione on line tra le opere realizzate per l’Urban Art MEeTing 2016. Il catino che acquisirà più “mi piace”, tra i 50 realizzati e pubblicati in rete, si aggiudicherà il premio social. Sulla pagina Facebook del Met, il locale di Marina di Ragusa che ospita e promuove l’evento di arte urbana, l’album contenente i 50 secchi rivisitati dai creativi durante l’estemporanea d’arte dello scorso 31 luglio ha ottenuto numeri da capogiro, raggiungendo 90.000 persone con oltre 65.000 clic sulle foto. “Un traguardo che supera i numeri già altissimi delle scorse edizioni, confermando lo straordinario coinvolgimento attivo della collettività – spiega Carmelo Saccone di MediaLive, l’agenzia che ha curato i social dell’evento - La copertura è infatti organica, e quindi raggiunta senza alcun tipo di pubblicità a pagamento ma frutto dell’interazione spontanea del vasto pubblico che segue ogni anno l’evento voluto da Thomas Battaglia”.

Ma adesso manca davvero poco alla conclusione, all’atteso momento finale che vedrà il pubblico ancora più partecipe e coinvolto. Domenica 21 agosto alle ore 17 verrà svelato il nome del vincitore individuato dalla giuria presieduta dall’artista Velasco Vitali e composta dal giornalista Michele Nania, dal food blogger e ristoratore Andrea Graziano, dall’editrice Alina Catrinoiu, dal regista Vincenzo Cascone e dai direttori artistici di #met2b, gli architetti Elisa Muccio e Danilo Dimartino. Sarà annunciato anche il premio social per l’opera che ha ottenuto più like. Il pubblico ha ancora tempo fino a mezzogiorno di domenica 21 agosto per votare così la propria opera preferita, visitando l’album presente sulla pagina ufficiale del Met all’interno del social Facebook: http://bit.ly/2b3secE. Ogni opera ha assunto le forme più disparate, caricandosi di un nuovo contenuto, divenendo una creazione diversa rispetto al secchio da cui tutto ha avuto origine.

Sfumature e dettagli che rendono unico ogni catino. Le opere, affiancate dalla descrizione e dal senso attribuito da ogni creativo, diventano l’anima del catalogo #met2b, un’opera nell’opera, realizzata quest’anno dall’estro creativo di Go marketing e comunicazione con le foto di Rossana Bergamasco. Infine, attraverso le immagini del regista Vincenzo Cascone, a chiusura dell’evento di domenica, il pubblico potrà rivivere i momenti principali del progetto di arte urbana. Con il suo obiettivo, Cascone ha infatti scrutato e catturato l’esplosione di creatività di questa edizione per riproporla nel video dedicato all’Urban Art MEeTing 2016. Si preannuncia una grande festa collettiva, presentata anche quest’anno dal conduttore radiofonico e showman Alessio Boschi, affiancato da Fabio Lazzara. Tra artisti e colori, appassionati e turisti, il martello scandirà il susseguirsi delle offerte dell’avvincente asta il cui ricavato servirà a finanziare l’edizione del prossimo anno.