Catania, bimbo sbranato da cani a Mascalucia

Tragedia in una villa di Mascalucia in provincia di Catania. Due cani di famiglia hanno sbranato un bambino di un anno e mezzo mentre era intento a giocare in una piccola piscina gonfiabile. Secondo una prima ricostruzione i due animali di razza Dogo Argentino si sono scaraventati contro il piccolo azzannandolo. Anche la madre del piccolo intervenuta per soccorrere il figlio è rimasta ferita gravemente ed è stata trasferita all'ospedale Cannizzaro di Catania.

La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta affidata al sostituto procuratore Fabrizio Aliotta. I due cani, di tre e otto anni, sono stati posto sotto sequestro e affidati al servizio veterinario dell'Azienda sanitaria provinciale. Il Pm ha sequestrato anche la villa per il tempo necessario a effettuare tutti i rilievi utili alle indagini. Sul corpo del bambino è stata disposta l'autopsia.