Ischia, motociclista scansa pedone, cade e muore

Ha scansato un pedone mentre viaggiava a bordo della sua moto, è finito a terra ed è morto sbattendo la testa. A perdere la vita è stato un giovane di 27 anni residente in provincia di Teramo. Il giovane è morto sull'isola d'Ischia (Napoli) dove era in vacanza. Il 27enne su una Yamaha 600 stava percorrendo la via provinciale Cava Grado, a Sant'Angelo nel Comune di Serrara Fontana, quando, per tentare di scansare un pedone che stava attraversando la strada, è precipitato al suolo andando a sbattere la testa contro il muro laterale della strada. Nell'impatto ha riportato lesioni alla testa che ne hanno provocato la morte. Sul posto gli uomini del 118 e quelli della compagnia carabinieri di Ischia ma il 27enne è giunto al pronto soccorso dell'ospedale Rizzoli senza vita. L'uomo investito è rimasto ferito ad una gamba. La Procura della Repubblica di Napoli ha sequestrato la salma disponendo l'esame autoptico che sarà svolto al Policlinico di Napoli.