Energia, risparmiare 500 euro annui: ecco cosa fare

Semplici azioni facili da realizzare possono portare ad un risparmio energetico del 45% durante l'estate e del 20% durante il resto dell'anno, così una famiglia italiana tipo che vive in un appartamento con un consumo medio annuo di 18.000 kwh e una spesa annua di 1.800 euro può risparmiare 12 kwh al giorno, equivalenti ad oltre 500 euro all'anno.

«Utilizzando ad esempio il condizionatore 3,5 ore in meno al giorno il risparmio è di oltre 200 euro e si evita ogni mese l'immissione in atmosfera di circa 80 chili di CO2» stimano gli esperti di Avvenia (www.avvenia.com), società attiva nel settore della white economy che ha stilato un nuovo decalogo delle raccomandazioni più utili per risparmiare energia durante l'estate.

Oltre a ridurre il numero di ore in cui è acceso il condizionatore, i suggerimenti di Avvenia includono l'uso di un coperchio sulle pentole quando si cucina il regolare sbrinamento di frigoriferi e congelatori, il lavaggio del bucato a 30 gradi, il distacco completo delle spine degli apparecchi per evitare lo stand-by, l'utilizzo di apparecchi ad alta efficienza energetica, lo spegnimento delle luci accese nelle stanze dove non c'è nessuno e negli ambienti dove la luce naturale è sufficiente, l'utilizzo di pile ricaricabili ad alta capacità al posto delle pile normali, l'uso dei doppi vetri alle finestre, il fare la doccia nelle ore meno calde, evitando così che i vapori producano un aumento dell'umidità e quindi della percezione di calore.