Consiglio comunale Vittoria, commento del presidente Nicosia

“Il Consiglio Comunale di martedì sera – ha commentato il presidente Nicosia – ha iniziato a discutere un atto importante per la città. Ha esitato i primi 19 articoli introducendo, all'atto incardinato, importanti modifiche. Al primo articolo si è introdotto un concetto importante utile a definire, finalmente, la nostra struttura mercatale quale mercato alla produzione. Sarà, quindi, consentito solo ai produttori, siano essi singoli o associati, di conferire presso la nostra struttura mercatale. Ciò va nella direzione della tutela dei prodotti della nostra terra che è terra a vocazione agricola. Il Consiglio ha ritenuto, nonostante una richiesta di rinvio avanzata dall'opposizione, di affrontare ed iniziare ad esitare lo strumento regolamentare. Parte dell'opposizione, oltre che la maggioranza, ha deciso, responsabilmente di restare in aula fino alla conclusione dei lavori. Ringrazio, quindi, tutti i consiglieri per aver voluto dare un segnale di efficienza ai lavori del Consiglio.

Dopo la trattazione dell'art. 19 si è deciso di rinviare a giorno 9 agosto la prosecuzione dei lavori passando alla trattazione dei successivi punti all'ordine del giorno. Tra questi, il regolamento per l'alienazione dei beni immobili del Comune che attendeva di essere esitato da anni e per il quale mancava solo la votazione finale, essendo stato già affrontato, dallo scorso Consiglio, l'intero assetto e i singoli articoli. L'approvazione di questo regolamento, che è un atto tecnico, consentirà all'amministrazione comunale di poter mettere in vendita, mediante procedure pubbliche, recuperare somme da porre al servizio della città. Sono orgoglioso, e ringrazio per questo tutti i consiglieri di maggioranza e opposizione che sono rimasti fino a conclusione della seduta, per il lavoro svolto dal consiglio comunale”.