A Marina di Modica un parcheggio da 230 posti

Un parcheggio da 230 posti su un’area di circa 5 mila metri quadri. E' quello che sorgerà entro il prossimoanno in via del Mughetto a Marina di Modica. La notizia arriva direttamente dall'assessore alla Viabilità, Pietro Lorefice, interpellato sulla questione delle strisce blu "disegnate" da qualche settimana sulla centralissima piazza Mediterraneo, oggetto di svariate polemiche. “Si tratta di un’opera – commenta l’assessore Lorefice – che risolverà la delicata questione del parcheggio a Marina. Abbiamo già avviato le pratiche per l’esproprio del terreno che si trova nella zona del laghetto. Costerà circa 200 mila euro e stiamo realizzando il progetto che prevede la realizzazione di ben 220 posti auto con apposite pensiline e 10 posti assegnati ai camper. Per realizzare l’opera prevediamo un totale di circa 400 mila euro che finanzieremo con fondi comunali. Speriamo di completare l’opera entro la prossima estate”.

Lorefice spiega che proprio per questa ragione l’Amministrazione comunale manterrà la decisione presa sugli stalli a pagamento in piazza Mediterraneo. “Sicuramente – aggiunge Lorefice – i 35 stalli a pagamento rimarranno. Abbiamo anche visto che i cittadini riescono comunque a lasciare la loro auto in altre zone della frazione. Non è vero che a Marina è stato registrato un calo degli afflussi in spiaggia, anzi”. Intanto nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale ha provveduto alla messa in sicurezza del ponte sul laghetto. Gli operai hanno sostituito le parti ammalorate, in particolare modo della ringhiera, la cui precarietà era stata segnalata nei giorni scorsi da alcuni residenti. Nel contempo si sta realizzando un nuovo marciapiede riservato esclusivamente ai pedoni. Non più quindi un parcheggio per le auto che nei fatti impedivano alle persone di passare costringendole a camminare all’interno della carreggiata. “Finalmente – continua Lorefice – abbiamo ripristinato una zona di Marina dove da tempo venivano segnalati disagi dai residenti della zona che non riuscivano più ad usufruire del marciapiede a causa delle auto parcheggiate su di esso. Abbiamo deciso di rifarlo e di istituire su ambo i lati la rimozione forzata. Tutto il marciapiede sarà segnalato con delle strisce che evidenzieranno il passaggio pedonale così da metterne in risalto il corretto uso. Se non basterà ad allontanare i parcheggiatori “abusivi” installeremo dei paletti. Inoltre abbiamo già predisposto dei controlli costanti da parte degli agenti della Polizia municipale che non esiteranno a chiamare il carro attrezzi per sgomberare la zona di passaggio”.  (Foto repertorio)