Catania, l’aumento dei contenziosi in sanità con Fsi

"L’aumento dei contenziosi in sanità – Nuove responsabilità delle professioni sanitarie. Come tutelarsi dalle denunce ingiuste e come affrontare un processo civile e/o penale: istruzioni per l’uso” è il titolo del convegno che si è tenuto lo scorso 9 luglio nell'hotel Plaza di Catania. Tra i relatori intervenuti, il giudice Vincenzo Serpotta, gli avvocati Sandra Guardo e Flavio Ragonese, il preofessore Francesco Raneri, il dottore Maurizio Cirignotta e  la dottoressa Gabriella Patane'. 

"Il convegno ha registrato 120 partecipanti di tutte le professioni sanitarie mediche e non mediche, tra infermieri, ostetriche/i, tecnici, fisioterapisti, ecc. che hanno seguito con entusiasmo ogni passaggio dell’evento, i componenti della segreteria e tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione", dichiara Calogero Coniglio, Coordinatore Nazionale della Fsi, Federazione Sindacati Indipendenti.

"È stata infatti una giornata importante per le nostre professioni discutendo sulle responsabilità, sui rischi delle professioni sanitarie e la strutturazione dei processi e come affrontarli. Molte, infatti, sono le denunce ingiuste". "Durante il convegno i relatori hanno condiviso con noi le loro esperienze e competenze, valutando il cammino che abbiamo percorso e dove si stanno orientando le nostre strade", conclude Coniglio.