A Modica la Festa del Redentore

Sabato 9 e domenica 10 luglio saranno le giornate clou della festa del Santissimo Redentore tuttora in fase di svolgimento in contrada Quartarella, popoloso quartiere alla periferia di Modica, a vocazione essenzialmente agricola. In particolare, domani, dopo la santa messa che sarà celebrata alle 20, ci sarà, a partire dalle 21, la sagra del pane e delle focacce a cui farà da corollario uno spettacolo musicale. E ancora sono in programma una serie di giochi (Cricca liga, Indovina il peso) per fare trascorrere qualche ora lieta ai componenti della comunità dei fedeli e a tutti i visitatori che per l’occasione arriveranno dagli altri quartieri cittadini.

Domenica, invece, è la giornata dedicata alla processione del simulacro del Santissimo Redentore che prenderà il via alle 20 subito dopo la santa messa che sarà celebrata alle 19. Anche in questa occasione i componenti dell’associazione Santissimo Redentore Quartarella si daranno da fare per garantire la migliore accoglienza con l’organizzazione della sagra del dolce che prenderà il via alle 21 e che farà da cornice allo spettacolo musicale con Carmelo Marziano destinato ad allietare la serata. Inoltre, è prevista la premiazione dei vari tornei che si sono succeduti nel corso della settimana oltre al sorteggio per il premio in palio. Il parroco, frate Antonello Abbate, e il vicario, Giovanni Vizzini, invitano a partecipare alle giornate conclusive della festa anche e soprattutto coloro che intendono riconoscersi nel messaggio lanciato per l’occasione ai fedeli, messaggio che sottolinea come “la fede è una risposta ad un amore che ci precede, quindi una risposta d’amore a Dio creatore di ogni bene”.