Scoglitti, ambulante aggredisce vigile urbano

Come da tradizione, dopo la festa del Santo Patrono, i cittadini vittoriesi si trasferiscono nelle loro abitazioni estive della frazione marinara di Scoglitti. La loro presenza, oltre a quella dei turisti, attira l’attenzione dei numerosi venditori ambulanti. Di conseguenza si intensificano ad opera delle forze dell’ordine i controlli di competenza. Nella giornata di ieri, durante un controllo operato dalla polizia municipale nei confronti di un ambulante abusivo, la situazione è degenerata. Alle richieste dei vigili di esibire licenza e documenti, un venditore ambulante, un trentatreenne comisano, è andato su tutte le furie ed ha aggredito i vigili a colpi di cassette di ortaggi.

Risolutivo è stato l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Scoglitti, in servizio di controllo del territorio. Alla vista dei carabinieri, l’ambulante ha tentato di darsi alla fuga ma è stato tempestivamente bloccato e portato in caserma. Qualche graffio e qualche ematoma per il vigile e le manette per l’ambulante, che su disposizione del sotituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, Dott. M. Monego, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, per i reati di violenza e minaccia nonché di resistenza a pubblico ufficiale. L’attività di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Vittoria (RG) è stata intensificata proprio al fine di reprimere ogni tipologia di reato specie nelle zone balneari.