Messaggio bufala su Facebook: "no" al copia e incolla

Dopo la bufala sulla violazione della privacy su facebook torna una nuova catena di Sant'Antonio. Stavolta il messaggio invita gli utenti a postare la scritta:

“Scadenza domani!!! Tutto quello che avete postato diventa pubblico da domani. Anche i messaggi che sono stati eliminati o le foto non autorizzate. Non costa nulla per un semplice copia e incolla, meglio prevenire che curare. Canale 13 ha parlato del cambiamento nella normativa sulla privacy di Facebook. Io non do facebook o qualsiasi entità associata a facebook il permesso di usare le mie immagini, informazioni, i messaggi o i post, passato e futuro. Con questa dichiarazione, do avviso a Facebook che è severamente vietato divulgare, copiare, distribuire, trasmettere o prendere qualsiasi altra azione contro di me sulla base di questo profilo e / o il suo contenuto. Il contenuto di questo profilo è privato e le informazioni riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge (UCC 1-308-1 1 308-103 e lo statuto di Roma). Nota: Facebook è ora un’entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota come questa. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione almeno una volta, Sara ‘ tatticamente permettendo l’uso delle tue foto, così come le informazioni contenute negli aggiornamenti di stato di profilo. Non condivido. Copia e incolla per stare sul sicuro“.

La polizia postale spiega che si tratta di una catena di Sant'Antonio che copiano e incollando verrà divulgata velocemente dagli assidui frequentatori di Facebook. Di certo, un social come Facebook, come spiegano Zuckerberg e lo stesso di Whatsapp e della crittografia end-to-end, non si arrogherebbe mai il diritto di violare la nostra privacy, rischiando sicuramente uno scandalo.