Abbate alla presentazione del progetto Intercultura

Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, ha partecipato ieri pomeriggio alla presentazione del progetto "Intercultura", la storica organizzazione di volontariato che promuove gli scambi cul-turali tra studenti di tutto il Mondo che quest'anno compie 100 anni. Presente in Sicilia da un trentennio, Intercultura è rappresentata in provincia di Ragusa dall'avvocato Miriam Dell'Ali che ieri ha spiegato il progetto che da un secolo l'associazione che rappresenta porta avanti. "Ci proponiamo di contribuire alla crescita di studenti, famiglie e scuole attraverso scambi in-ternazionali di giovani ed il loro inserimento in famiglie e scuole di altri Paesi. Dal confronto con altre culture i ragazzi tornano arricchiti umanamente e culturalmente. Durante il soggiorno all'estero, offriamo alle famiglie la possibilità di seguire il percorso di formazione del figlio e al contempo di partecipare loro stesse allo scambio interculturale, accogliendo uno studente di un altro Paese in casa propria".
"Ho molto apprezzato le finalità di questo progetto - commenta il primo cittadino modicano - e ancora di più mi fa piacere che sia coinvolta una persona seria e competente come Miriam, che ho imparato ad apprezzare quotidianamente. In altre Regioni d'Italia le grosse aziende mettono a disposizioni dei figli dei loro dipendenti più meritevoli delle borse di studio per fare queste esperienze importantissime all'estero. Io ho sposato in pieno questo progetto e parlerò con alcune aziende del nostro comprensorio per far sì che si possa ripetere la stessa cosa. Ho letto negli occhi dei ragazzi che ieri hanno relazionato sulla loro esperienza, una gioia e un entusiasmo contagiosi".