A Vittoria The pop exhibition is here?

L’arte che ti prende. L’arte che ti conquista, che affascina. L’arte che ti fa diventare protagonista. Accade nelle sale di palazzo Bertone, a Vittoria, dove, nei giorni scorsi, promossa dall’associazione Edonè “Arte Viva Club” è stata inaugurata la mostra dal titolo “The pop exhibition is here?”. Una vera e propria esperienza straordinaria in via Cavour 39 dove è stato ed è possibile tuttora ammirare le magnifiche opere dei cultori di un movimento artistico tra i più apprezzati a livello mondiale, quello della Pop Art. In esposizione, infatti, ci sono 18 opere di Lichtenstain, Warhol e Haring, a cui si vanno ad aggiungere i lavori di Ugo Nespolo, Mimmo Rotella e del contemporaneo Frank Denota. I visitatori hanno già avuto l’opportunità di ammirare diversi cicli di serigrafie e litografie dei maestri che hanno reso grande la Pop Art nel mondo. Particolare attenzione è stata riservata ai due lavori di Warhol “Marilyn Nera”, una delle Marilyn appartenenti alla cartella edita nel 1967, proveniente da una prestigiosa collezione privata italiana, e “Soap Campbell”, un disegno a pennarello sul volume edito dallo stesso Warhol, dal titolo “Andy Warhol's Exposures”. Grande ammirazione, inoltre, per i lavori di Lichtenstain delle serie “Homage for Ernest”, “Bull Profile”, “From expressionist woodcut” e “Hommage a Picasso”. Una sala di palazzo Bertone, inoltre, è stata dedicata, quasi per intero, all’icona che, per certi versi, ha fatto la fortuna di questa corrente, Marilyn Monroe. I visitatori hanno avuto l’opportunità di vedere a confronto i lavori di Warhol, Denota, Rotella e Nespolo aventi ad oggetto la star di Hollywood. Il percorso espositivo vede pure presenti altre stelle del cinema, con i ritratti della Bergman, di Claudia Cardinale, Audrey Hepburn e Maria Callas. Una serie di composizioni ed omaggi a marchi o oggetti legati alla cultura del largo consumo completa la particolare esposizione riguardante la Pop Art. La collettiva è fruibile sino al 10 luglio ed è a ingresso completamente gratuito. Può essere visitata, dal martedì alla domenica, ogni mattina dalle 10 alle 13 e ogni pomeriggio dalle 18 alle 21. Come sempre la chiusura serale, nelle giornate in cui si tiene il Jazz festival, sarà prorogata sino alle 23. Il giorno di chiusura è il lunedì. Per informazioni telefono: 0932.1978084, 333.1620826, 342.3889977.