Scicli, si ustiona mentre prepara le conserve di pomodoro: trasferita a Catania

Una sciclitana 44enne è stata trasferita ieri pomeriggio al Cannizzaro di Catania dove si trova ancora ricoverata a seguito di un incidente domestico avvenuto nella sua abitazione di Donnalucata, frazione rivierasca di Scicli. La donna, era intenta assieme ad alcuni familiari, in quella che è la pratica cui in queste settimane si dedica gran parte degli sciclitani ovvero la preparazione delle conserve di pomodoro, quando il pentolone col pomodoro gli si è rovesciato accidentalmente addosso. La 44enne si è bruciata buona le braccia e parte del tronco. Subito soccorsa dall'ambulanza del 118 è stata trasferita all'ospedale Maggiore dove i medici del Pronto Soccorso dopo le prime cure, a seguito delle ustioni di secondo e terzo grado, ne hanno deciso il trasferimento nel centro specializzato catanese. Purtroppo ogni anno si registrano diversi incidenti legati alla tradizionale preparazione delle conserve, tutti più o meno con la stessa dinamica ovvero lo scoppio improvviso delle bottiglie o la caduta accidentale dei pentoloni di pomodoro caldo.