Lotta al pascolo abusivo, cinque denunce

Cinque pastori sono stati denunciati dai Carabinieri a Scoglitti. Nell’ambito di attività finalizzata al contrasto del pascolo abusivo e dell’abbandono di ovini e bovini, i militari dell'Arma hanno deferito in stato di libertà, due vittoriesi di 55 e 56 anni con precedenti penali, e tre romeni di 22, 24 e 28 anni incensurati. In particolare, nella frazione marittima di Scoglitti, i militari della locale Stazione hanno sorpreso in più occasioni i cinque denunciati mentre facevano pascolare abusivamente circa 500 capi, tra ovini e bovini, all’interno di un appezzamento coltivato ad agrumi riconducibile ad un’azienda agricola sita in C.da Buffa Castelluccio, causando danneggiamenti alle colture e a tutta la recinzione che delimitava l’area. Grazie all’immediato intervento dei Carabinieri, la situazione è subito rientrata nella normalità e, in tal modo, si è evitato che i danni fossero più estesi e più gravi: il danno arrecato è ancora in fase di quantificazione, ma non risulta coperto da assicurazione. Al termine dell’attività investigativa, i cinque uomini, tutti di professione pastore, sono stati così denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa per danneggiamento aggravato, pascolo abusivo e invasione di terreni, il tutto commesso in concorso tra loro.