Il sindaco di Vittoria Moscato sentito in Procura

Il giorno dopo il suo insediamento, il sindaco di Vittoria Giovanni Moscato, indagato assieme ad altre otto persone per il reato di voto di scambio politico mafioso, è stato interrogato negli uffici della Procura di Catania dal sostituto procuratore Valentina Sincero. Era stato lo stesso Moscato a chiedere di essere sentito dal procuratore per chiarire la sua posizione.
Moscato ha dichiarato di essere sereno e fiducioso nella giustizia, ha risposto a tutte le domande del pubblico ministero ed ha collaborato l’autorità giudiziaria, certo della sua estraneità ai fatti. Il neo sindaco attende adesso che tutto possa essere chiarito al più presto, perchè la città di Vittoria non subisca ulteriori danni di immagine.