Fare Verde denuncia scempio al Parco Serra San Bartolo di Vittoria

"L'ennesimo scempio alla nostra storia, mentre il sindaco Nicosia si vanta di avere restituito alla città un patrimonio che i vandali avevano cercato di sottrarle". A denunciarlo è Fare Verde Vittoria dopo avere constatato personalmente la situazione del Parco Serra San Bartolo. Il Sindaco qualche settimana, fa aveva annunciato che il Museo della civiltà contadina, ospitato all’interno del parco extraurbano aveva riaperto i battenti, dopo l’avviso di gara, emesso un anno fa e l’assegnazione alla cooperativa Antares del Museo e dell’intero parco, al termine di un intervento di restauro che aveva interessato i locali di Serra San Bartolo e il palmento. I componenti di Fare Verde Vittoria però sono stati a Serra e alle 10 del mattino hanno verificato che la struttura era chiusa e senza alcun operatore. Facendo un giro hanno poi scoperto i resti del portone dato alle fiamme e sgomenti hanno visto la pavimentazione in pece nelle stanze adiacenti al palmento completamente smantellate. Un furto recente, un lavoro grossolano di rimozione della originale pavimentazione, uno scempio. A distanza di quasi un anno dall'assegnazione, la struttura, nonostante quanto sbandierato dal sindaco, non è stata né tutelata né custodita. Fare Verde si chiede adesso chi pagherà per questa cattiva gestione del bene pubblico e annuncia la presentazione di un esposto alle autorità competenti.