Obesità, tasse su bibite zuccherate a Philadelphia

Una tassa sulle bevande zucherata. E' stata inserita con un provvedimento in Philadelphia. La decisione è arrivata con tredici voti a favore e quattro contrari.  La scelta potrebbe dar vita ad un'importante svolta facendo da esempio anche per le altre altre metropoli americane. A New York un provedimento simile in passato non venne approvato nonostante l'impegno in tal senso di politici di livello come l'ex sindaco Bloomberg. Il provvedimento è stato appena approvato dal consiglio comunale nonostante la campagna multimilionaria che la potente industria delle bevande aveva lanciato per contrastare in ogni modo l'iniziativa. La tassa è pari ad un centesimo e mezzo per oncia (29 ml) sulle bibite zuccherate e gasate, comprese quelle 'diet'. Il ricavato servirà a finanziare gli asili ed i centri ricreativi pubblici.