Trapianto di fegato, in aumento donatori over 90

Aumentati negli ultimi anni i donatori di organi ultranovantenni. Lo rivela uno studio realizzato dal gruppo dell'Unità operativa di chirurgia epatica e del trapianto di fegato dell'Aou pisana, dove negli ultimi 10 anni la percentuale di donatori con più di 80 anni utilizzati è passata dal 6 al 30%. La ricerca èubblicata di recente sulla rivista Transplantation contiene la prima casistica mai pubblicata di trapianti di fegato utilizzando organi di donatori ultranovantenni. Il fegato è un organo di estrema longevità, in grado di rigenerarsi, proliferare, sopportare stress severissimi e quindi di garantire una funzione efficiente anche in età avanzata.

I medici dell'Aoup annunciano che nonostante l'incremento dell'uso di donatori anziani i risultati in termini di sopravvivenza sia dell'organo che del paziente sono rimasti gli stessi. Una recente analisi del Centro trapianti dell'ospedale Niguarda di Milano ha rivelato che se il progressivo aumento dell'età dei donatori dovesse continuare con i ritmi attuali, entro i prossimi 9 anni oltre la metà degli organi proverrà da donatori con più di 80 anni.