Ordinanza con divieti a Marina di Ragusa: multe fino a 500 euro

Il sindaco Federico Piccitto ha emesso un’apposita ordinanza per regolamentare la fruizione delle aree a verde, recentemente riqualificate, presenti sul lungomare Andrea Doria, a Marina di Ragusa, tratto piazza Malta- area ex depuratore. L’ordinanza dispone il divieto di accedere in queste aree con bici, tricicli, monopattini e veicoli. Non possono essere utilizzati ombrelloni, sedie, sedie a sdraio ed altre attrezzature. Non si può campeggiare, bivaccare, pernottare, praticare giochi che possano provocare molestia o danni fisici ai fruitori (gioco del pallone, tennis da spiaggia, pallavolo, basket, bocce etc.).

E’ vietato condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale, anche se munito di guinzaglio e museruola, fatta eccezione per le unità cinofile adibite alla guida di non vedenti; è vietato abbandonare rifiuti di qualsiasi genere, cucinare, usare fornelli, bombole a gas, nonché accendere fuochi. Non sono ammesse qualsiasi altre attività che possano costituire motivo di pericolo e disturbo al godimento dell’area.
“ Con la riqualificazione delle aree a verde di un tratto importante del lungomare Andrea Doria – sottolinea il primo cittadino – abbiamo voluto restituire alla cittadinanza, turisti e visitatori spazi gradevoli e curati da fruire piacevolmente, nel pieno rispetto, però, delle buone norme comportamentali perché siano garantiti il decoro dei luoghi, l’igiene e la sicurezza pubblica”.
I cittadini sono invitati, oltre che ad osservare le disposizioni contenute nell’ordinanza, anche a segnalare al Comando di Polizia Municipale eventuali infrazioni ed inosservanze, che saranno punibili con l’applicazione di una sanzione amministrativa che va da 25 a 500 euro.