Crisi agricola, Ragusa sollecita Cracolici

Quindici milioni di euro destinati al comparto agricolo siciliano, rischiano di rimanere congelati. A lanciare l'allarme è l'on. Orazio Ragusa che, facendosi portavoce delle preoccupazioni degli operatori del settore, ha inviato una lettera aperta all’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici. L'on. Ragusa ha evidenziato la necessità di predisporre i bandi per gli operatori del settore agricolo per accedere alle somme previste in Finanziaria e destinate all’acquisto delle scorte. Il comparto com'è noto sta vivendo una crisi strutturale senza precedenti, una situazione mai registratasi prima e rispetto alla quale si rende necessario un intervento assolutamente straordinario. Per questo motivo, in fase di programmazione, la Regione aveva previsto delle risorse economiche utili per aiutare gli operatori del settore ad acquistare concimi, plastica, sementi e tutto ciò che serve per avviare la nuova campagna agraria. Finora però le promesse sono rimaste sulla carta e non risulta che l’assessorato abbia predisposto i bandi necessari per consentire agli operatori di concorrere all’utilizzo delle somme, mentre questo sarebbe il momento giusto per fare gli acquisti delle scorte. Adesso ci si aspetta che l'assessore Cracolici rispondi alla sollecitazione.