Consulta dello sport per Scicli

Facendo seguito all’incontro dei giorni scorsi con la senatrice del Pd e campionessa olimpica Josefa Idem, la senatrice Venera Padua ha incontrato a Scicli uno dei componenti della commissione straordinaria, Gaetano D’Erba, per verificare la possibilità di realizzare una vera e propria consulta dello sport (proposta emersa durante il confronto con la sen. Idem) allo scopo di mettere le società sportive presenti sul territorio cittadino nella condizione di intercettare le ingenti risorse provenienti dal decreto Giubileo predisposto dal Governo. L’obiettivo? Ristrutturare impianti sportivi o manutenere quelli già esistenti. “Abbiamo registrato la disponibilità del commissario – afferma la sen. Padua – a percorrere questa strada che era la preferibile per fare in modo che le risorse possano essere intercettate con il precipuo obiettivo di curare sempre di più gli aspetti concernenti l’impiantistica che, soprattutto a Scicli, ha bisogno della massima attenzione. Vogliamo mettere le società nelle migliori condizioni per potere svolgere tranquillamente la propria attività anche per quanto concerne la promozione dei giovani atleti. Sono convinta che tutti gli spunti emersi dall’incontro con la senatrice Idem siano stati assolutamente validi e potranno aiutarci ad andare avanti verso gli obiettivi che ci prefiggiamo. Auspichiamo dunque che possa tenersi un confronto il prima possibile, promosso dal Comune. E a questo incontro sarebbe bello potessero partecipare anche le eccellenze sportive della città, ad esempio per quanto riguarda il tennis ma anche gli atleti del judo o quelli del podismo senza dimenticare, naturalmente, gli appassionati di calcio che hanno ottenuto certi traguardi. Naturalmente il discorso fatto per Scicli varrà anche per gli altri comuni della provincia di Ragusa dove ci attiveremo per muoverci verso la stessa direzione”.