Sigarette a 18 euro al pacchetto? Proposta shock

Aumentare il prezzo di un pacchetto di sigarette fino a 18 euro per spingere i fumatori a smettere. Non è una follia ma è realta in Nuova Zelanda. Si tratta di un esperimento avviato che raccoglierà dati entro fine anno. La proposta è stata avanzata anche per l’Italia. Il presidente dell’Agenzia Nazionale per la Prevenzione, Giacomo Mangiaracina, ha voluto esporre questa idea a tutti gli oncologi appartenenti all’ AIOM. E lo ha fatto scrivendo una lettera a tutti i medici oncologi, appartenenti all’Associazione Italiana di Oncologia Medica, nella quale spiega che aumentare il prezzo delle sigarette per il governo significherebbe davvero cambiare metodologia nella campagna di lotta al fumo. Ancora non si sa se aumentare il prezzo delle sigarette porti le persone a non fumare ma sicuramente diventando un prodotto inaccessibile per molti, tra cui i più giovani, potrebbe abbassare il numero dei fumatori o la quantità di sigarette fumate in un giorno.