Appuntamenti

Palchi DiVersi al teatro Ideal di Ragusa

0

0

0

0

0

Palchi DiVersi al teatro Ideal di Ragusa Palchi DiVersi al teatro Ideal di Ragusa

“Palchi DiVersi Lab” torna in scena a Ragusa. Questa volta in scena gli allievi-attori del laboratorio “junior” della Compagnia G.o.D.o.T.. L’appuntamento è per venerdì 10 giugno e sabato 11 alle 21,00 e

“Palchi DiVersi Lab” torna in scena a Ragusa. Questa volta in scena gli allievi-attori del laboratorio “junior” della Compagnia G.o.D.o.T.. L’appuntamento è per venerdì 10 giugno e sabato 11 alle 21,00 e domenica 12 giugno alle 19,00 sempre al Teatro Ideal di Ragusa con lo spettacolo dal titolo “Che… Maniere - 5 Storie per 5 Generi Teatrali”. Lo spettacolo è in un certo senso legato da un filo rosso a quello già messo in scena dai senior. Infatti mentre “Tempi...Comici”, faceva un excursus sulla comicità di tutti i tempi, da Aristofane ai giorni nostri, il nuovo spettacolo “Che...Maniere” fa il sunto, in modo assolutamente ironico, a 5 generi teatrali diversi: la commedia dell'arte, la favola shakespeariana, il dramma borghese ottocentesco, il teatro dell'assurdo e quello contemporaneo. Il copione è stato interamente scritto dall’attrice Federica Bisegna, dall’attore Giancarlo Iacono e dagli allievi-attori del gruppo Senior, Emiliano Failla, Lorenzo Pluchino, Sara Cascone, i quali si sono sbizzarriti ad inventare trame divertenti e strampalate. “Con questo piccolo espediente, pur restando nell'ambito del gioco – spiega il regista Vittorio Bonaccorso - si è riusciti nell'intento di far capire aspetti del mondo dello spettacolo che altrimenti sarebbero troppo astrusi per allievi dai 7 ai 14 anni. Il risultato sono cinque quadri brillanti che hanno permesso ai ragazzi di misurarsi con linguaggi estremamente complicati e differenti ma che alla fine hanno una resa in scena davvero eccezionale”.  

0

0

0

0

0

Palchi diversi
Spettacolo
Commenti
Palchi DiVersi al teatro Ideal di Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
A Comiso il convegno della Simfer
News Successiva
Ragusa, conferenza sulle opere di Maria Schininà