Petizione estrazioni petrolifere, Ragusa appoggia Minardo

L'iniziativa della petizione popolare a supporto della proposta di legge per attribuire più risorse economiche ai Comuni interessati dalle estrazioni petrolifere che porta la firma del deputato nazionale Nino Minardo, piace anche al deputato regionale Orazio Ragusa che oggi si dice pronto a dare il suo sostegno. Secondo il deputato regionale Ragusa, formare un fronte comune è l'unica strada da percorrere per fare in modo che le rivendicazioni del territorio vengano accolte.

“Riteniamo che il percorso intrapreso dal deputato nazionale Minardo – aggiunge Ragusa – sia l’unico valido per consentire che gli enti locali territoriali in cui si trova il giacimento, prevedendo comunque compensi per i comuni adiacenti, siano favoriti in tutto e per tutto. E’ una battaglia che ci ha già trovato d’accordo e che adesso cercheremo di portare avanti con la piena consapevolezza di dovere ricercare un consenso che sia quanto più ampio possibile". Ragusa invita anche i cittadini a sottoscrivere la petizione, attraverso le mail.

La petizione popolare a sostegno di una proposta di legge a firma del deputato nazionale Nino Minardo per l'attribuzione di più soldi ai Comuni interessati alle estrazioni petrolifere partirà la prossima settimana. La proposta di legge assegnata in commissione attività produttive alla Camera ha lo scopo di armonizzare l’aliquota sia per le produzioni di idrocarburi ottenute in mare, sia per quelle ottenute in terraferma. Il progetto legislativo prevede anche compensi per i Comuni adiacenti il territorio in cui è presente il giacimento, mentre la normativa vigente non prevede compensazioni per i Comuni nel cui territorio è situato il giacimento, ma solo per gli enti interessati. Si tratterebbe di un grande beneficio in grado di alleviare le difficoltà di bilancio di molti enti e per questo On. Minardo invita tutti i sindaci, imprenditori e cittadini a sostenere la petizione. Per saperne di più la segreteria fornisce anche il proprio indirizzo mail che è: ninominardo.segreteria@gmail.com