Tumore al pancreas, colpiti 410 calabresi nel 2015

Quattrocentodieci casi di tumore del pancreas sono stati registrati nel 2015 in Calabria a fronte dei 12.500 casi riscontrati a livello nazionale. Sono alcuni dati emersi a Catanzaro in occasione di un convegno organizzato nell'ambito del tour di prevenzione "Pane Crea: creiamo informazione" promosso dall'Associazione italiana di oncologia medica (Aiom) nel campus "Salvatore Venuta" dell'Università Magna Grecia. Si tratta di un cancro molto aggressivo e i cattadini non sembrano essere informati. SEcondo alcune statistiche il 77% non conosce i sintomi mentre l'898% non ha mai letto nulla.
"Il trattamento migliore per il paziente colpito da cancro al pancreas - afferma Pierosandro Tagliaferri direttore unità operativa di Oncologia medica all'Università di Catanzaro - prevede necessariamente il coinvolgimento di diverse figure specialistiche che può essere garantito solo in centri sanitari altamente specializzati. Oggi prima ancora che della cura parliamo di prevenzione, che è fondamentale. Solo il fumo di sigaretta provoca il 30% dei casi tra gli uomini e il 10% nelle donne".