Canapisa, in 4.000 al corteo antiproibizionista

Una folta presenza di persone, ben quattromila, hanno partecipato alla street parade antiproibizionista Canapisa che ogni anno suscita nella città della Torre polemiche di residenti e commercianti che la bollano come "un inno all'illegalità dove ogni comportamento criminale è permesso". Un massiccio servizio d'ordine costituito da decine di poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili urbani e militari dell'esercito sta vigilando affinché la manifestazione si svolga senza disordini. Il corteo attraverserà le vie del centro di Pisa paralizzando per ore il traffico cittadino fino a raggiungere l'area verde di fronte al carcere Don Bosco dove migliaia di partecipanti continueranno a fare festa fino a notte fonda.