Terra: incontro ravvicinato con Marte

Il telescopio spaziale Hubble ha immortalato lo spettacolare incontro ravvicinato fra il pianetaMarte e la Terra. Domenica 22 maggio Marte sarà più luminoso del solito perché si troverà in opposizione, cioè nella posizione opposta al Sole, mentre il 30 maggio sarà alla distanza minima dalla Terra (75,3 milioni di chilometri), come non accadeva da 11 anni. Lo spettacolo si potrà osservare sul canale Scienza e Tecnica in diretta streaming con il Virtual Telescope a partire da mezzanotte di domenica 22 maggio.
Marte è particolarmente fotogenico in questa occasione perché sarà completamente illuminato dal Sole e apparirà più grande e luminoso del solito. Visto dalla Terra, il pianeta avrà un diametro pari a un centesimo di quello del disco della Luna e sarà più brillante di Sirio, la stella più luminosa del cielo. Per osservarlo basta un telescopio di 100 millimetri di diametro, da puntare verso Sud dopo la mezzanotte. Sul canale Scienza e Tecnica dell'Ansa è prevista una osservazione in diretta in collaborazione con il Virtual Telescope a partire dalle ore 24,00 del 22 maggio.