Aism in piazza per la sclerosi multipla

Tutto pronto per la settimana della sclerosi multipla dell'Aism dal 21 al 28 maggio 2016 nelle piazze italiane. Saranno sette giorni di informazione e sensibilizzazione che AISM organizza per accrescere la consapevolezza, la conoscenza e la comprensione della sclerosi multipla. Per la prima volta, all'interno di questo importante appuntamento, AISM insieme alla sua fondazione FISM propongono una nuova campagna di raccolta fondi: Le Erbe aromatiche di AISM, evento che prevede la distribuzione di confezioni di piantine aromatiche in cambio di un contributo minimo di 10 euro. I fondi raccolti grazie a questa manifestazione di solidarietà saranno interamente destinati alla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (FISM) che ad oggi finanzia il 70% della ricerca scientifica svolta in Italia. AISM e la sua Fondazione hanno permesso negli anni di raccogliere significativi fondi destinati al finanziamento dei progetti di ricerca e al potenziamento di servizi per le persone colpite da SM. I fondi raccolti con Le Erbe Aromatiche di AISM 2016 saranno impiegati in progetti di ricerca mirati in particolare alla SM Pediatrica. Nello specifico la Sezione Provinciale AISM di Milano vedrà impegnati oltre 150 volontari in più di 40 banchetti organizzati nelle giornate di sabato 21, domenica 22 e mercoledì 25 maggio a Milano, Monza e relative province. La malattia. La sclerosi multipla è una malattia cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante; una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Colpisce maggiormente le donne, in un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini. Il 50% delle persone con SM sono giovani, cui spesso la malattia viene diagnosticata tra i 20 e i 40 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti. Si stima che i bambini colpiti da sclerosi multipla in Italia siano circa il 5% dei casi totali di SM. La malattia si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell'equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona. Ogni 4 ore una nuova diagnosi: 2 mila nuovi casi ogni anno. Oggi, grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla e di migliorare la qualità di vita delle persone con SM. Tuttavia la causa e la cura risolutiva non sono ancora state trovate.