Polizia Vittoria, otto denunce e un arresto

La Polizia del Commissariato di Vittoria, nel weekend appena trascorso, ha arrestato  A.F., 44enne vittoriese con già diversi pregiudizi. L’uomo è stato riconosciuto colpevole del reato di minaccia aggravata e condannato alla pena di sei mesi di reclusione. Dopo le formalità di rito è stato condotto presso la sua abitazione dove vi rimarrà in stato di detenzione domiciliare.
Nel corso dei pattugliamenti e dei controlli degli uomini delle Volanti, sono state denunciate svariate persone: un romeno di 24 anni a bordo della sua auto portava mazza da baseball e spray urticante, a suo dire gli serviva per difendersi. La denuncia è scatta per il reato di porto illegale di oggetti atti ad offendere.
Altri sette soggetti, tra uomini e donne, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria, in stato di libertà per reati che variano dal furto, all’appropriazione indebita, al danneggiamento, all’invasione di terreni, alle minacce aggravate.